Associazione Culturale A.S.C.C.O. Istituto di formazione VINCENZO RICCIARDI-ASCCO ISTITUTO VINCENZO RICCIARDI

INFORMATIVA - Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (http://www.ascco.it/privacy_88.html). Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie
centroascco@ascco.it

Caiazzo Palazzo Savastano

Copertina_libro
Nella splendida cornice, in stile tardo barocco, del palazzo       Savastano, Venerdì 21 Luglio 2017, nell’ambito del Festival      della Città di Caiazzo dal 7 al 28 luglio, promosso e realizzato dall’infaticabile e apprezzato Sindaco Tommaso Sgueglia, si è rinnovato, l’annuale e prestigioso appuntamento con i libri, la cultura e dintorni.
La serata, ha avuto inizio con l’introduzione del Vicesindaco Antimo Cerreto, a seguire, il saluto del Presidente del Consiglio Comunale Ella Sibillo, e poi la presentazione, da parte del moderatore Nello di Costanzo giornalista Rai, dei pregiatissimi relatori: il Prof. Giuseppe Roma, Urban Management dell’Università Roma Tre, Presidente del comitato scientifico internazionale di Citta Slow,  il Maestro Pizzaiolo Franco Pepe, Campione del Mondo 2017, Peppe Bruscolotti, che ha presentato il libro “Una vita azzurra” ex calciatore e scrittore, al termine della serata, ha ricevuto la targa ricordo da parte del presidente del Club Napoli Caiazzo Dott. Aldo Grazzo, Pasquale Iorio Presidente de “Le Piazze del Sapere” e il sottoscritto che hanno presentato il libro “Terra di Lavoro: ripartire dalla cultura”, Alberto Petillo Imprenditore, storico e scrittore, che ha presentato il libro “Il grande libro del Regno delle due Sicilie”, Franco Falco Poesia e Narrativa con il libro “Chi è”.
 
 
Tra i numerosi interessantissimi interventi, il punto di vista del Maestro Franco Pepe, esempio del fatto che l’impegno, la passione, l’abnegazione, sono “ingredienti” vincenti che superano ogni confine, capaci di esportare in tutto il modo il valore e l’autenticità del territorio, partendo semplicemente dall’amore della propria terra e delle proprie tradizioni, al punto di affiancare e addirittura superare maestri Pizzaioli Napoletani, mantenendo alto la considerazione dei suoi concittadini,  ai quali, oltre ad offrire un opportunità lavorativa e di crescita economica della Città, offre un trattamento di riguardo, mantenendo economico il prezzo della pizza,  rispetto ai prezzi della stessa pizza venduta a New York  e nel resto d’Europa.
 
Pasquale Iorio, prode paladino della cultura a Caserta e in Campania, con la sua associazione Le Piazze del sapere, ha promosso oltre 600 eventi culturali tra i quali la difesa della chiusura del Museo Campano di Capua, con l’iniziativa “adotta una Madre”, “Letture di Gusto”, una kermesse di 5 giorni dedicati alla cultura realizzata lo scorso Ottobre presso la Biblioteca Comunale di Caserta, assertore convinto che in Terra di Lavoro si può ripartire dalla cultura per superare la miopia e l’oscurantismo della mentalità della terra dei Fuochi e dei veleni, ha lanciato, tra l’altro, la proposta di realizzare nel prossimo autunno, la prima edizione del “Festival dell’Agricoltura sociale – Fattorie didattiche Letture di gusto. Libri, cibo, ambiente e territorio”, ha concluso l’intervento dando appuntamento a sabato 29 Luglio presso il Lido Luise di Castel Volturno alle “Letture di Gusto: tra Arte e bellezza a Castel Volturno”
 
Complimenti, dunque,  al Sindaco Tommaso Sgueglia, e a tutto il suo staff per la lodevole iniziativa, per l’impegno, la passione e la professionalità che lo contraddistinguono e per i risultati e il successo del Festival  della Cultura.
 
F.to Daniele Ricciardi - Venerdi 28 Luglio 2017 Il caffè

Comunicato stampa 


Segui la diretta dell'evento Su Facebook 
ult agg 20/04/2018